Come scegliere un agente immobiliare

In tanti anni che faccio questa attività, devo ancora capire perché quando si parla di case, la gente sia così poco attenta all’agenzia, all’agente ed al servizio.

Se si parla di vendere l’auto usata, facciamo di tutto per renderla appetibile, descrizione piena di dettagli, foto della macchina appena lavata e pulita, tutti gli accorgimenti possibili per massimizzare il risultato. 

Se scegliamo il B&b per un breve soggiorno fuori porta optiamo per quello con più recensioni positive, con delle fotografie accattivanti e dei servizi che ci aggradano.

Idem se decidiamo di vendere qualsiasi cosa attraverso Ebay, Subito, Amazon e via dicendo……

 

Se parliamo invece di case?

Quando si tratta di spendere (o guadagnare) centinaia di migliaia di euro, facendo l’investimento più grande ed importante della nostra vita, ci affidiamo al caso, al sentito dire o all’amico del “cuggino” o al primo agente improvvisato che vi dice di avere già il cliente, o peggio ancora al “fai da te”.

Sia che tu venda una casa sia che tua debba comprarla, se ciò avviene tramite un’Agente immobiliare (scelta non casuale quella della maiuscola) il prodotto che devi valutare non è esclusivamente l’immobile, ma il servizio che ti viene offerto per concludere l’acquisto, oltre alla preparazione e serietà del consulente stesso.

Tutta la fase di reperimento delle informazioni per poter valutare e scegliere il tipo di servizio, e di persona, che ti affiancherà nel percorso di vendita/acquisto viene sostituita dal non fidarsi di nessuno o, peggio ancora, dal fidarsi del primo che capita.

Il procedimento, in realtà, è molto semplice:

 – Riconoscere il proprio problema/necessità/desiderio;

 – Ricerca delle informazioni sull’agente/agenzia;

 – Valutazione delle opzioni/alternative/competitor;

 – Decisione di affidare l’incarico di vendita/acquisto;

 – Valutazione del servizio durante e post vendita/acquisto.

 

Se dobbiamo comprare una lavatrice arrivati in negozio sappiamo tutti i tipi di lavaggio e i consumi di ogni modello compreso i numeri di giri massimi della centrifuga, ma se dobbiamo comprare una casa ci ritroviamo in balia degli eventi, senza sapere nulla di concreto rispetto all’immobile stesso e confidando che il nostro interlocutore sia una persona affidabile.

Nel 2021 sono pochi gli agenti immobiliari che hanno capito la necessità di investire nella comunicazione del proprio lavoro più che dei propri immobili. Informare la propria potenziale clientela su ciò che ci si deve aspettare quando si vuole comprare o vendere una casa è un dovere che spetta ad ogni intermediario del settore. Avere un cliente consapevole dovrebbe essere una priorità per creare un rapporto di fiducia che va al di là della singola transazione “one shot”.

Cosa puoi fare tu per essere un cliente consapevole?

Niente di più di quello che fai quando devi prendere qualsiasi altra decisione relativa all’acquisto o alla vendita! Cerca, leggi, confronta ed indaga su chi è l’interlocutore giusto per la tua esigenza! Non affidarti al caso.