Iniziare ad investire: primo step.

Se si desidera investire in immobili, c’è una sola via per il successo delle proprie attività: collaborare con gli agenti immobiliari e prepararsi a dovere prima di farlo.

Non si sta dicendo che è obbligatorio, ma che di certo è un valore aggiunto e aiuta a trovare delle ottime opportunità di investimento, ma soprattutto a non fare “danni”, che in questo ambito possono essere anche di grande portata.

Ecco, quindi, che è utile sapere come iniziare una proficua collaborazione con queste figure professionali, che possono aprire la strada del mercato immobiliare a chi desidera investire ed essere preparati per confrontarsi con loro.

A proposito del livello di preparazione, ci sono numerosissimi formatori capaci a cui affidarsi che sapranno impartire, a seconda del livello, nozioni in grado di farti avviare la tua attività di investitore.

Tuttavia è un argomento delicato, ci sono troppi “guru” pronti a darvi questo servizio ma che poi, nel pratico, sono buoni solo ad incassare il costo del corso e vendervi “fuffa”. Per cui, se interessati, si dovrebbe approfondire questa tematica con un incontro one to one.

Ad ogni modo, in questo preciso periodo storico, in cui il settore in questione è ancora un po’ stagnante, nonostante dei segni di ripresa, si deve stare alla larga dai cosiddetti agenti farlocchi e, soprattutto, si devono evitare degli affari che non porterebbero nulla di buono. Questo significa che è il caso di scegliere dei veri professionisti, facendo una scrematura e individuando solo quelli che potrebbero essere dei validi alleati in affari. Del resto, non servono molti segnalatori, ne bastano anche 1 o 2 ma veramente abili per farti fare degli affari d’oro.

Non è sempre facile avere a che fare con dei veri professionisti del settore immobiliare. Questo perché, nel momento che entriamo in una agenzia e ci proponiamo come investitori, siamo sottoposti a una vera e propria radiografia, per capire se siamo seri o meno e se andiamo bene. C’è molto scetticismo e, pertanto, dobbiamo capire cosa fare per farseli “amici” e farsi proporre delle utili opportunità di investimento.

E’ importante andare a instaurare un rapporto di collaborazione continuativa!

Se hai deciso di seguire questo percorso e’ assolutamente necessario dimostrare anche a loro le tue capacità, per cui è indispensabile un livello di preparazione medio/alto. E’ altresì indispensabile il rapporto win-win da instaurare con il tuo futuro collaboratore, così da avviare proficuamente collaborazioni che si ha l’interesse, da parte di entrambe le parti, di continuare a mantenere in futuro.

Per cui, ricapitolando, le regole fondamentali sono essenzialmente due:

  • Avere una buona preparazione di base e, se possibile, una conoscenza della materia medio/alta;
  • Scegliere meticolosamente il professionista con cui instaurare il rapporto di collaborazione.